Notizie

Collegamento alla rete ciclabile regionale tramite ampliamento del servizio ferroviario

Intervento del consigliere comunale Roberto De Gioia:

Giovedì 20 maggio, il Movimento Futura ha tenuto una conferenza stampa dal titolo: “Collegamento alla rete ciclabile regionale tramite ampliamento del servizio ferroviario”. Davanti alla Stazione Centrale (lato Silos) a Trieste. Nel rispetto del Dpcm sull’emergenza sanitaria.

Sono intervenuti il consigliere comunale Roberto De Gioia, il coordinatore provinciale Michele Sacellini, l’esponente Sabrina Iogna Prat e il candidato sindaco del Movimento Franco Bandelli.

L’Assessore regionale alle Infrastrutture e territorio, Graziano Pizzimenti qualche giorno fa ha presentato con grande enfasi il Piano Regionale della Mobilità Ciclabile.

Arriva in ritardo, osserva Roberto de Gioia, ma premesso ciò rileviamo che non ha minimamente preso in considerazione la nostra proposta di utilizzare il tracciato dell’Oleodotto Transalpino e comunque Trieste, che non è collegata da una pista ciclabile a Monfalcone, resta tagliata fuori dalla rete ciclabile regionale.

Unica alternativa, a parte il collegamento via mare che attualmente presenta qualche problema, è il treno. In particolare quello austriaco che, in virtù di una convenzione con la Regione FVG, da Villaco scende fino a Udine e ritorno e solo nei giorni festivi, in via sperimentale, arriva fino a Trieste.

E mentre noi siamo fermi ed esultiamo per i 150 metri della bretella di collegamento tra Largo Santos e le Rive, Monfalcone organizza il Bike Festival, ponendosi al centro di questa attività turisticamente così importante in questo particolare momento.

A tale proposito, vista la posizione strategica di Trieste, punto di congiunzione tra l’Alpe Adria e la Parenzana, noi di Futura chiediamo che il servizio sia attuato, come a Udine, anche nei giorni feriali nei mesi che intercorrono tra maggio e ottobre.

Una richiesta a nostro avviso pertinente se si considera che il cicloturismo è una delle attività turistiche che in questo momento sta andando per la maggiore e che Trieste ha tutte le carte in regola per essere punto di riferimento per quanti vogliono percorrere la via Adriatica.

Nella foto: La “rastrelliera” per le bici improvvisata dagli utenti delle rue ruote davanti alla Stazione centrale, lato Silos

collegamento rete ciclabile-ampliamento servizio ferroviario

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter

Articoli recenti

© 2021 Futura (C.F. 90163240329)
Tutti i diritti riservati

Politica dei cookie