Notizie

Didattica A Distanza: “Un grave danno di cui non conosciamo ancora le conseguenze”

Ieri martedì 23 marzo abbiamo tenuto una conferenza stampa che tratta dei disagi delle famiglie legati al tema DAD. Sabrina Iogna, mamma triestina di 4 figli (di cui 3 in DAD) ha raccontato la sua esperienza tra didattica a distanza e smart-working: “È tutto molto impegnativo. La didattica a distanza è un grave danno di cui non conosciamo ancora le conseguenze”. Una quotidianità complicata che nasconde molte criticità: “La cosa più drammatica della DAD è che non ci sono più figure certe: il genitore diventa anche insegnante e l’insegnante diventa anche genitore. C’è una promiscuità di ruoli. Inoltre, i genitori dei più piccoli perdono capacità professionale. Non è semplice lavorare in smart-working e gestire i figli più piccoli. Non solo, la Dad aumenta le disparità tra i ragazzi. I ragazzi a scuola sono tutti uguali, a casa no. Non tutti i ragazzi hanno gli stessi spazi o la possibilità di essere seguiti e supportati dai propri genitori. È tutto molto difficile”.

Noi del movimento Futura, ha spiegato la nostra esponente e psicologa Anna Rina Rusconi, abbiamo già indicato di recente una strada percorribile, ovverosia quella di dimezzare le classi. Facendolo realmente però, cioè con un 50% di presenze a scuola e il restante collegato da casa, alternando ovviamente i gruppi di ragazzi tra casa e scuola. Questo però non può essere valido per i più piccoli, anche se dai nidi alle materne alle elementari e medie inferiori il disagio per i bambini è ormai “assordante” quanto quello delle famiglie.

Futura rivolge un appello a tutte le forze politiche, oltre che al neo presidente del Consiglio, Mario Draghi e a quello della Regione, Massimiliano Fedriga, affinché, tutti insieme, si applichi il buonsenso, ora più che mai necessario. La politica dei colori, che dovrebbe dare risposte non può più continuare a svilire e sottrarre futuro ai giovani e dovrebbe finalmente organizzare la scuola in modo che i bambini, i ragazzi e gli adolescenti possano proseguire la loro formazione stando “fisicamente” in classe per non perdere più di quanto non si sia già perso nel precedente e nel corrente anno. Crediamo che questo sia un dovere per tutti gli attori che concorrono a “tenere in piedi” l’imprescindibile mondo dell’istruzione.

 

Rassegna stampa:

Trieste Cafe: https://www.triestecafe.it/it/news/segnalazioni-appelli/dad-la-testimonianza-di-una-mamma-un-grave-danno-di-cui-non-conosciamo-ancora-le-conseguenze-23-03-21.html

Telequattro – Medianordest: https://telequattro.medianordest.it/7501/il-notiziario-edizione-completa-23-03-2021-1930/

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter

Articoli recenti

© 2021 Futura (C.F. 90163240329)
Tutti i diritti riservati

Politica dei cookie