Notizie

La situazione a dir poco incredibile di galleria Foraggi mette in evidenza tutte le carenze di questa Amministrazione

Movimento Futura su situazione galleria Foraggi, l’intervento del candidato sindaco, Franco Bandelli.

“La situazione a dir poco incredibile di galleria Foraggi mette in evidenza tutte le carenze di questa Amministrazione”.

Non usa mezzi termini il nostro candidato sindaco Franco Bandelli, alla luce delle notizie odierne sullo stato dei lavori nella Galleria di Montebello, la cui chiusura, attuata improvvisamente causa caduta intonaci, senza preavviso e senza la contestuale adozione di piani alternativi, ha di fatto tagliato in due la città e creato notevoli disagi al traffico.

I nostri amministratori, ironizza Bandelli, annunciano trionfanti appena per oggi un vertice per studiare un piano del traffico.

E questo dopo che la galleria è già chiusa coattamente da giorni per la pericolosità insita nella sua percorrenza.

Ma visto che si sapeva da anni che la galleria sarebbe stata oggetto di lavori, si chiede l’esponente di Futura, com’è possibile che non sia già stato studiato un piano? Parlare di disorganizzazione è ancora poco.

Ma Bandelli ha in serbo una sorpresa.

“Sono stato chiamato da vecchi amici della Polizia Locale oggi in pensione che mi hanno ricordato che nel 2009, quando il sottoscritto era assessore e lo stesso Dipiazza sindaco, insieme a loro avevamo già studiato tutti i possibili piani alternativi e per decongestionare il traffico in quanto si era già deciso di chiudere la galleria per effettuare i lavori. Voglio aiutarvi: magari nei cassetti di qualche ufficio della Polizia Locale il piano c’è ancora e attende solo di essere rispolverato e attuato. Si chiama programmazione”.

Per Futura è finito il tempo dell’improvvisazione e dei rinvii. Ora, tuona Bandelli, chiediamo tempi certi. Non per noi, ma per i cittadini costretti a tutti questi disagi, che sarebbero stati evitabilissimi.

Abbiamo capito tutti inoltre che questa è una messa in sicurezza per garantire una riapertura solo temporanea, ma la realtà è che allo stato attuale nessuno sa quando partiranno effettivamente i lavori e quale sarà la tecnica adottata per il cantiere. Si è sempre parlato di un tubo tipo “brucomela”: è vero? Sarà utilizzata questa o un’altra tecnica? Sarà un “brucomela” ridotto? Si adotterà un senso unico alternato? La galleria sarà percorribile o no?

Ma più che la tecnica, ci preme conoscere le tempistiche dei lavori, visto che l’Amministrazione comunale sostiene di aver già consegnato alla ditta incaricata il cantiere.

Come movimento Futura chiediamo a nome di tutti i cittadini di conoscere chiaramente la data di inizio e di fine lavori e quale sarà la data di consegna.

La gente ha diritto di sapere ed è stufa di questo balletto di notizie, spesso in ritardo e in contrasto tra loro, conclude Bandelli.

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter

Articoli recenti

© 2021 Futura (C.F. 90163240329)
Tutti i diritti riservati

Politica dei cookie