Notizie

La TARI picchia durissimo una categoria già fortemente penalizzata e l’Amministrazione comunale non ha fatto niente per agevolarla, ma Futura non l’abbandonerà

Il nostro candidato sindaco Franco Bandelli, interviene sulle cartelle esattoriali recapitate in questi giorni dal Comune di Trieste a esercizi pubblici e ai ristoratori triestini.

Bandelli: “La TARI sta picchiando durissimo una categoria già fortemente penalizzata e l’Amministrazione comunale non ha fatto niente per agevolarla, ma Futura non l’abbandonerà”.

In questi giorni stanno arrivando ai titolari degli esercizi pubblici e ai ristoratori triestini le cartelle esattoriali relative alla Tassa sui rifiuti, la cosiddetta TARI, ma mentre l’anno scorso, lamentano i titolari che si sono visti recapitare tra ieri e oggi le lettere contenenti le nuove tariffe, era stato scontata del 100% la quota variabile, per quest’anno invece la quota variabile è stata scontata solo del 50% e in aggiunta c’è anche la quota fissa.

Sono botte da orbi, dichiara Bandelli, soprattutto perchè, vista la situazione di incertezza attuale, tra deroghe limitate per l’occupazione del suolo pubblico per i posti a sedere esterni, Green pass e incerte colorazioni delle varie aree per l’imprevedibilità dell’evoluzione pandemica, non si sa assolutamente quali potranno essere gli incassi né se si potrà esercitare e in che modo fino a fine anno.

Ma intanto, già adesso viene richiesto il pagamento della prima rata entro la scadenza del 30 settembre e a dicembre della seconda.

Nel caso di un ristoratore che a a regime si attesta sui 7.700 euro è chiamato a versarne 5.500: solo 2mila euro in meno a fronte di incassi assolutamente non in linea con quelli degli anni pre Covid e pre lockdown.

Ancora una volta, tuona Bandelli, questa categoria si vede ulteriormente penalizzata. Ma perchè, si chiede ancora il candidato sindaco di Futura, il Comune non ha previsto delle riduzioni come l’anno passato, impegnandosi magari con la Regione per adottare delle misure e reperire risorse utili a alleggerire le tassazioni?

Futura è dalla parte dei pubblici esercenti e dei ristoratori triestini già così gravemente colpiti dall’emergenza sanitaria e farà di tutto per agevolarli in ogni modo e per non lasciare che a pagare il prezzo della pandemia siano sempre e solo loro.

Articolo del Il Piccolo - Trieste

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter

Articoli recenti

© 2021 Futura (C.F. 90163240329)
Tutti i diritti riservati

Politica dei cookie