Notizie

Retromarcia e scuse di Angela Merkel su lockdown duro a Pasqua, Franco Bandelli: “Spero che i politici italiani abbiano lo stesso coraggio”

“Un italiano, nello specifico un esponente di Futura, sogna che anche nel nostro Paese qualcuno pronunci il “mea culpa” che la Cancelliera Angela Merkel ha espresso in Germania: dopo un anno di fallimenti, di frustrazioni, di promesse non mantenute il primo che dicesse “scusate ho sbagliato, facciamo marcia indietro, riapriamo” avrebbe vinto le elezioni”.
A sostenerlo è il candidato sindaco di Trieste del Movimento Futura, Franco Bandelli, che aggiunge: “Ma non dovrebbe farlo solo per vincere la tornata elettorale, bensì per la convinzione che tutta questa è una follia. Sarebbe un gesto unico, così come unico nella storia democratica europea è stato quello di una leader come la Merkel”.
“Piuttosto che fare questo – prosegue Bandelli -, temo però che in Italia il ministro della Salute di turno sarebbe disposto a qualsiasi cosa, addossando magari la colpa al suo vicino di banco nel Consiglio dei ministri. Quella di Angela Merkel è stata una lezione di vita che molti politici italiani dovrebbero imparare. Penso a tutto quello che i nostri leader politici hanno detto sulla Merkel: avercene di Merkel in Italia in questo momento. Forse allora sì che l’Italia potrebbe ripartire, come sta già apprestandosi a fare la Germania, che tornerà presto a ricoprire il ruolo di locomotiva d’Europa e ci mangerà la merenda”. “Spero che questo gesto altamente significativo – conclude l’esponente del Movimento Futura – possa risvegliare qualche coscienza: non mi riferisco a Mario Draghi, nel quale ripongo ancora la massima fiducia in quanto appena insediato, ma proprio per questo, di fronte a una gestione della pandemia finora da suicidio economico, nella sua veste di esperto economista mi auguro ascolti questo grido di dolore e dica: “abbiamo sbagliato, basta, riapriamo questo Paese”.

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter

Articoli recenti

© 2021 Futura (C.F. 90163240329)
Tutti i diritti riservati

Politica dei cookie